calendar 05.12. 2016

Oggi l’aula, domani un lavoro

Nessun lavoro senza esperienza, nessuna esperienza senza lavoro - vi presentiamo il dilemma di chi intraprende una carriera. Mentre chi ne è colpito affronta notti insonni, chi è estraneo è pieno di perle di saggezza: "Allora inizia a cercare un lavoretto," dicono i genitori durante il pranzo della domenica. Oppure, "perché non fai uno stage prima?"

Tuttavia, è più facile dirlo che farlo, specialmente dal processo di Bologna. L’orario delle lezioni è sempre più fitto e il tempo per gli stage a fianco degli studi universitari è molto limitato. Quindi non c’è da stupirsi che i programmi di tirocinio siano molto popolari tra i laureati – anche in ista.

“I programmi di tirocinio creano situazioni di reciproco vantaggio” pensa Sandra Nobbe, impiegata HR in ista Germania e responsabile dei programmi di tirocinio. “Nel corso di 24 mesi, i nostri allievi lavorano in diverse aree, a seconda del loro focus, guadagnano molta esperienza in breve tempo e possono immergersi completamente nei progetti fin dall’inizio in base alle loro conoscenze teoriche. “La ricetta perfetta per i giovani professionisti ben formati e collegati in rete da un lato, e i primi passi di una carriera, dall’altro.

Da tirocinante a team leader

Alexander Föllmer, 31 anni, team leader Customer Center di Hanover, tirocinante dal 2012 al 2014

Questo è quello che ha pensato Alexander Föllmer, uno dei primi allievi in ista, quando ha optato per il nuovo programma di Operations Management nel 2012. “Ho voluto imparare il più possibile nel minor tempo e, soprattutto conoscere i molti aspetti del settore energetico. Il processo di applicazione era molto semplice,  io ero seduto attorno ad un tavolo con uno degli amministratori delegati direttamente in un’intervista, ero convinto che ista mi avrebbe offerto un ottimo inizio per la mia carriera”, racconta il 31enne. Durante il tirocinio è diventato molto familiare sia con la casa madre che con le filiali tedesche e gli è stato anche permesso di svolgere un ruolo attivo nella creazione di un business sull’analisi dell’acqua potabile.

“Ho voluto imparare il più possibile nel minor tempo e, soprattutto conoscere i molti aspetti del settore energetico”.

Ed è ancora lontana la noia per lui. In qualità di team leader nel Customer Center del ramo Hannover, Alexander Föllmer ha trovato ingresso diretto come manager. Come parte del programma di sviluppo, ha avuto la possibilità di frequentare diverse sessioni di coaching per prepararsi a questo nuovo ruolo. Ed è stato preparato con successo, pensa la sua squadra composta da 14 persone. A loro piace particolarmente il suo modo di fare socievole e il suo sangue freddo, che emerge sempre nelle situazioni difficili.

Grande importanza al sostegno

Preparare gli allievi per una posizione permanente in ista è molto importante per Sandra Nobbe quando si prende cura di loro. Durante le riunioni regolarmente discute le cose con i suoi giovani colleghi da vicino, li aiuta quando hanno bisogno del suo consiglio e pianifica con loro le successive assegnazioni. “L’obiettivo dei programmi di tirocinio è quello di dare ai nostri giovani colleghi una corretta visione del business in ista e dare loro incarichi sia nelle sedi operative che nei dipartimenti strategici della casa madre,” spiega Sandra Nobbe.

La fiducia è il più grande motivatore

Stephen Volkmar, 30 anni, Product Manager nel dipartimento di Corporate Marketing & Business, tirocinante dal 2014 al 2016

Il fatto che a volte le cose possono andare in modo diverso e individuale è dimostrato dal percorso di carriera di Stephen Volkmar. Il viaggio del tirocinante trentenne laureato con un master in Business Administration è cominciato ad Amburgo nel 2014 e non ha lasciato il porto della città fino a che non aveva finito il suo tirocinio. I responsabili della filiale di Amburgo immediatamente hanno riconosciuto Il suo talento con una visione olistica dei processi e avanzato il suo nome come responsabile del progetto per il contratto dell’allora più grande cliente mai vinto da ista nella storia della società. Stephen Volkmar ha accettato la sfida e, come responsabile del progetto, non solo ha sviluppato i processi e le interfacce con il cliente, ma ha costruito un squadra completa presso la filiale di Amburgo che si occupasse delle esigenze del cliente. “Avermi assegnato questa attività è stato un segno di grande fiducia da parte di ista, che mi ha motivato ancora di più a fare il mio lavoro particolarmente bene “, dice Stephen Volkmar. Questa è stata una buona cosa che l’ha portato a fare una presentazione per la direzione ad Essen e condividere la sua esperienza del progetto che gli è stato affidato come base per il prossimo progetto importante dopo l’ingresso nel reparto Corporate Marketing & Business di Essen  come product manager.

“Il piano di assegnazione di un tirocinante può essere elaborato fin nei minimi dettagli, ma a volte le cose si rivelano del tutto diverse – e questo è un bene!”

“Per noi è importante considerare le carriere dei nostri allievi singolarmente. Quando si presenta una fantastica opportunità, riteniamo che i laureati possano imparare di più se sono in grado di coglierla. Il piano di assegnazione del tirocinante può essere elaborato fin nei minimi dettagli, ma a volte le cose si rivelano del tutto diverse – e questo è un bene!

Una preziosa esperienza sotto la cintura del tirocinante

Fabian Weishaupt, 27 anni, tirocinante Operations Management dal 2016.

Fabian Weishaupt ha intrapreso un nuovo percorso all’inizio dell’anno. Come uno dei primi allievi di ista Germania, ha avuto un incarico di sei mesi in Svizzera – un piccolo mercato di ista che, tuttavia, aveva necessità urgente di assistenza in alcuni progetti. Ero appena arrivato ad Essen quando ho dovuto rifare i bagagli”, dice il 27enne ricordando i suoi primi giorni in ista. “Per me è stato l’ideale. Mi piacciono le nuove sfide culturali e il mio incarico in Svizzera non solo mi ha dato la possibilità di conoscere l’attività operativa, ma anche di godere di un’esperienza all’estero. E anche se la gente non lo pensa, la mentalità svizzera è davvero molto diverso da quella tedesca. “Con questa esperienza alle spalle, con il suo secondo incarico sta attualmente aiutando il team operativo presso la sede centrale ad implementare l’iniziativa strategica per quanto riguarda l’aggiornamento della tecnologia per il patrimonio delle proprietà tedesche.

Ottimo programma

Il programma di tirocinio in ista è già in vigore dal 2010. Da allora 15 laureati hanno iniziato la carriera nel dipartimento Sales, Operations e Finance e così hanno risolto il dilemma di “nessuna esperienza senza un lavoro, nessun lavoro senza esperienza”. Il 73% stanno ancora lavorando in azienda oggi -. una cifra che parla da sé per il programma di formazione; la piattaforma di lavoro “Absolventa ” ha premiato ista  con un premio per i programmi di formazione di carriera e di promozione.

“Vediamo un grande potenziale nel programma di tirocinio per favorire la crescita di futuri manager. Il livello degli allievi nella nostra azienda è alto. E’ bello vedere che il nostro lavoro è apprezzato e in questo campo ha vinto un premio”, dice soddisfatta Sandra Nobbe.

 

Bildcredit: ista, grasundsterne, Mike Henning